IMS WEB IMS WEB       E-learning E-learning       Dove siamo Dove siamo       Contatti Contatti       Clienti Clienti
Home Per saperne di più Archivio news Qualità Le Certificazioni nel Decreto “Semplificazione e Sviluppo”
Le Certificazioni nel Decreto “Semplificazione e Sviluppo”
Venerdì 23 Marzo 2012 10:21    Stampa E-mail

Il decreto-legge su semplificazioni e sviluppo, varato il 09 Febbraio dal governo Monti, conferma e rilancia il ruolo delle certificazioni relative a prodotti, processi e impianti, già riconosciuto dal decreto Brunetta del 2008 e considerato favorevolmente anche dalla Corte Costituzionale con sentenza n. 322 del 2009.

Fatti salvi i controlli in materia fiscale e finanziaria, l’art. 14 del decreto prevede, infatti, la soppressione o riduzione dei controlli sulle imprese in possesso della certificazione del sistema di gestione per la qualità (UNI EN ISO 9001), o altra appropriata certificazione emessa, a fronte di norme armonizzate, da un organismo di certificazione accreditato da un ente di accreditamento designato da uno Stato membro dell'Unione Europea ai sensi del regolamento 2008/765/CE, o firmatario degli Accordi internazionali di mutuo riconoscimento (IAF MLA)”.

Il governo Monti ha inoltre confermato l’intenzione di introdurre la procedura di autocertificazione, per il momento esclusa, anche in materia ambientale. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha prospettato, infatti, l’inserimento nei regolamenti attuativi del citato decreto, di semplificazioni per le imprese in possesso di certificazioni ISO 14001 o EMAS.

Un significativo passo avanti nell'ottica della riduzione degli oneri amministrativi a carico delle imprese, che arriva mentre l’edizione 2011 dell’ISO Survey – riportante i dati sulla diffusione delle certificazioni nel mondo – rivela che, in riferimento ad alcuni dei principali settori (ad esempio: qualità, ambiente, sicurezza alimentare, dispositivi medici), l'Italia è tra i primi Paesi al mondo, sia per numero, sia per trend di crescita.

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.